Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 gennaio 2018

Economia veronese

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

17.10.2017

Douglas compra
Limoni e Gardenia:
timori a Verona

La Douglas di via Mazzini
La Douglas di via Mazzini

Profumerie Douglas, la controllata italiana della multinazionale tedesca Douglas che ha sede a Villafranca, ha acquisito le due principali catene italiane di prodotti per la bellezza, Limoni Spa e La Gardenia Spa, che operano insieme come Leading Luxury Group (Llg), rilevandole da un gruppo di investitori con a capo il fondo private equity Orlando Italy Management Sa.

L’accordo risale in realtà all’estate, l’Antitrust dovrà dare il via libera in questi giorni: nel frattempo ad allarmare sono le ripercussioni che questo «matrimonio» rischia di avere sui lavoratori. La multinazionale tedesca aveva infatti scelto alla fine degli anni Ottanta la provincia di Verona come sede della sua controllata italiana, che si trova appunto a Villafranca dove lavorano una cinquantina di dipendenti. «Che ora temono però di doversi trasferire a Milano», spiega Andrea Sabaini della Fisascat Cisl: a Villafranca ci sono una cinquantina di lavoratori, a fronte degli oltre duecento in forze nella sede milanese di Limoni-La Gardenia. 

Francesca Lorandi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Sanità e liste d'attesa. Usate più spesso il servizio pubblico con il ticket o quelli privati a pagamento?
ok

Motor Bike Expo, il photostream

Sondaggio

La 17° legislatura va in archivio, quale tra i parlamentari veronesi si è più distinto?
ok

Sport