Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 settembre 2018

Bilanci

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Top 500 2015

15.12.2016

Strutture metalliche, lieve crescita

Padiglione fieristico realizzato dalla Icom Engineering
Padiglione fieristico realizzato dalla Icom Engineering

Il settore della fabbricazione di strutture metalliche e di parti di strutture (codice ateco 25.11) conta nel database 100 bilanci, dei quali 3 superano la soglia dei 10 milioni di fatturato nel 2015. Il giro d’affari delle 100 società del settore nel 2015 è stato complessivamente pari a circa 252 milioni: di esso le top 10 rappresentano circa il 41%.

Le top 10 del settore presentano un tasso medio di crescita del fatturato del +1,69%, che tuttavia è influenzato da andamenti del tutto eccezionali rispetto al territorio: 4 aziende registrano variazioni positive tra il 25% ed il 47%, mentre altre due aziende registrano contrazioni di, rispettivamente, -11% e -26%.

Se al posto del fatturato si osservano i dati sul valore della produzione, durante il 2015 le società hanno registrato contrazione del giro d’affari del 13,10%, e la proporzione di società in calo è di 4 su 10. Le aziende hanno dunque soddisfatto la domanda del 2015 ricorrendo anche alle scorte di prodotti fabbricati negli anni precedenti.

Eccezionale risulta la variazione media per l’Ebitda, che è +170%, +544% per l’Ebit, così come positivo è l’andamento del risultato netto con un +82%; il margine lordo sulle vendite (Ebitda/fatturato) cresce del 165%, mentre la redditività del capitale investito (ROA) assume valore positivo, passando da -0,28% a 1,44%.

Sul fronte finanziario si rileva una debole crescita nel valore medio del capitale netto, +1,27%, e una contrazione decisa dell’indebitamento finanziario al netto della liquidità: la posizione finanziaria netta è diminuita del -48,50%. Ciò spiega la diminuzione del valore debt/equity, da 0,99 del 2014 a 0,72 del 2015, valore superiore a quello del complesso delle aziende veronesi (0,58). Ciò nonostante, l’incidenza degli oneri finanziari appare stabile (-0,64%) anche per effetto dell’aumento del valore medio assoluto degli oneri finanziari (+1,04%). A.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Vota il veronese di Agosto 2018
ok

Sport