20 marzo 2019

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

26.05.2009

Beffa per la Frutta Più, sfuma il sogno A2


 La squadra del Frutta Più, le ragazze veronesi hanno perso lo spareggio per la A2 con il Sudtirol Vintl
La squadra del Frutta Più, le ragazze veronesi hanno perso lo spareggio per la A2 con il Sudtirol Vintl

Il Frutta Più non compie il miracolo. Non bastano le due reti iniziali dell'intramontabile la Moira Placchi a piegare il Sudtirol Vintl Damen. Quando tutto sembra fatto ecco confezionata dalle accanite bolzanine la più cocente delle beffe, una rimonta incredibile e agganciata la serie A , quella tanto inseguita e sognata dal Frutta Più. «Una sconfitta pesante, che penalizza la squadra oltre  i suoi demeriti, il punteggio  è bugiardo», striminzito ma chiaro il commento di Zeno Biondani, il presidente del Frutta Più, al termine dello spareggio per salire in A2 contro il Sudtirol Vintl Damen . Sul neutro di Trento la squadra di Bolzano agguanta la vittoria e sale in paradiso nei tempi supplementari dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in svantaggio. Sull'operato del direttore di gara a stento, Biondani, non si pronuncia. Con fatica si controlla, sbuffa e gli scappa. «Chi c'era, ha visto». E nulla più. Svanisce, almeno per ora, quel traguardo tanto inseguito di salire di un gradino nella scala del calcio femminile. Alle ragazze dello sponsor Vittorio Teza resta ancora una speranza, la vittoria della Coppa Italia, domenica si gioca a Cuneo e il quasi certo ripescaggio che sarebbe un giusto e meritato premio. Le ragazze il campionato lo hanno vinto sia pure in compagnia delle bolzanine. Queste le ragazze messe in campo da mister Leonardo Donella: Bianchi, Elena Perobello, Caffara, Faccioli (35'st D'Alessandro), Placchi, Gozzi, Cordioli, Crivellaro (30'st Vivirito), Rachele Perobello,   Emanuela Carradore, Alessandra Carradore (20'st Magnaguagno).
Renzo Cappelletti

Renzo Cappelletti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport