Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 settembre 2018

Cultura

Chiudi

17.05.2018

«Tutto male finché dura», l’avventura di un uomo d’oggi

Oggi alle 18 la libreria Feltrinelli, in via Quattro Spade, ospita lo scrittore padovano Paolo Zardi che, insieme all'avvocato Guariente Guarienti, presenta il suo ultimo romanzo, «Tutto male finché dura», edito da Feltrinelli. Se scrivere è una reazione al mondo, come afferma lo stesso Zardi con le sue opere, lo scalcinato protagonista di questo romanzo, nei confronti del quale non possiamo che riconoscerci e simpatizzare, ne è l'espressione più tragicomica ma anche più profondamente umana. La sua storia, incastrata nella degradata contemporaneità delle caotiche città dei nostri giorni, involve in una progressiva discesa verso il livello più basso della scala sociale e non lascia proprio sperare in nulla di buono, anzi, nella migliore delle ipotesi, ci fa pensare al peggio. E' un uomo che ha ritenuto non ci fosse nulla per cui valesse la pena di impegnarsi veramente nella vita, facile al compromesso e alla ricerca della scorciatoia con la negazione sistematica di ogni possibile responsabilità. Ha vissuto di raggiri e di espedienti che lo hanno portano, a causa di una delle tante false identità utilizzate per coprire i suoi loschi affari, ad essere scambiato per un criminale, arrestato e imprigionato per due mesi. Una volta uscito, ha perso tutto: la sua casa e lo studio dentistico dove praticava la professione di cavadenti improvvisato sono stati abusivamente occupati ed ora deve un'ingente somma a un usuraio e a due agguerriti criminali che gli danno la caccia. Che ne sarà di lui, che nel frattempo conta sulla compassione di Marta, la ex moglie, e delle figlie, in passato abbandonate, e spera nella morte del padre malato per poter riscuotere una cospicua eredità e finalmente sistemare la propria vita? La graffiante scrittura di Zardi si insinua nelle più profonde zone d'ombra, nei territori dominati dalla paura, dall'insicurezza e dall'inquietudine, laddove il contatto con la realtà diventa difficile, pericoloso; è fluttuante quanto le scollegate dinamiche della società attuale, fuori controllo e in continuo mutamento, è ironica e ardita. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1