21 marzo 2019

Cultura

Chiudi

14.03.2019 Tags: NUORO , Man Nuoro celebra arte del Mediterraneo

Man Nuoro celebra arte del Mediterraneo

(ANSA) - NUORO, 14 MAR - Due retrospettive, "Ali senza fronde" e "Personnages" rispettivamente dell'artista francese Pierre Puvis de Chavennes (1824-1898) e del palestinese Maliheh Afnan (1935 2016), e un'esposizione dal titolo "Il segno e l'idea" di venti artisti sardi del XX secolo, concepite come un unicum. Un dialogo inedito a tre voci per il Museo Man di Nuoro per una mostra che potrà essere visitata fino al 9 giugno. L'intero progetto espositivo, curato dal direttore Luigi Fassi, segue un percorso di ricerca del Man che pone al centro il Mediterraneo. Un tema che ritorna dopo la prima mostra firmata da Fassi nel novembre scorso, che ha visto insieme una molteplicità di artisti contemporanei. "La mostra di Maliheh Afnan porta avanti un progetto di indagine e ricerca su artisti che vivono e operano nel bacino del Mediterraneo - spiega il direttore del Museo - in particolare sulle sue sponde meridionali e orientali. La retrospettiva di Pierre Puvis de Chavannes, invece, mette in luce il suo rapporto intenso con l'Italia
CT
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1