16 febbraio 2019

Cultura

Chiudi

22.12.2018

«Biennale», il nuovo centro multimediale si farà in due

VENEZIA La Biennale, presieduta da Paolo Baratta, annuncia l’avvio del Centro Informatico Musicale Multimediale, una nuova infrastruttura destinata ad attività permanenti di ricerca e sperimentazione, di pratica e laboratorio, utile a tutti i settori della Biennale, ai progetti di Biennale College, all’Archivio Storico e al progetto Scrivere in residenza, all’Educational. Il Centro - che sarà curato per il triennio 2019-2021 da Ivan Fedele - vuole rispondere a un’esigenza sempre più sentita, nell’ambito delle diverse attività della Biennale, di un’autonomia nel campo della tecnologia digitale. Il Centro intende inoltre offrire al territorio la possibilità di svolgere attività creative e ricreative negli ambiti del Centro stesso. In particolare, si articolerà in due poli. Il primo alle Sale d’Armi dell’Arsenale di Venezia, dedicato ad attività di ricerca artistica e progetti stabili al servizio di mostre, festival e iniziative della Biennale. In due studi si darà corso a ideazione e sperimentazione di strumenti, tecniche e modelli creativi relativi a tutte le forme di spettacolo dal vivo e a installazioni multimediali; ricerca artistica che abbia come finalità la realizzazione di opere sia attraverso le tecnologie più avanzate, sia attraverso nuovi modelli creativi prodotti dal Centro stesso. A questo scopo sono previste residenze annuali di artisti che si impegnino in progetti innovativi; organizzazione di un College Elettronica dedicato a giovani artisti di tutto il mondo; organizzazione periodica di pavillon internazionali di aggiornamento e comunicazione delle più recenti applicazioni di tecnologia nei settori dell’arte. Il secondo polo sarà a Mestre (nel Centro civico e Teatro della Bissuola) per attività di ricerca di musica elettronica dedicata a musicisti e giovani, con l’assistenza di tutor: una struttura rivolta a favorire la creatività, con l’organizzazione di attività laboratoriali formative sia di base, sia evolute, destinate agli studenti di tutti i livelli. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1