Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 novembre 2018

Cultura

Chiudi

08.11.2018 Tags: NUORO , Al Man di Nuoro dialogo sul Mediterraneo

Al Man di Nuoro dialogo sul Mediterraneo

(ANSA) - NUORO, 8 NOV - Tre diversi progetti espositivi per un dialogo a più voci che ha al suo centro il Mediterraneo: "Sabir" e "Sogno d'oltremare", prima personale in Italia dell'artista israeliano Dor Guez e del franco-ivoriano Francois-Xavier Gbré, e "O Youth and Beauty", collettiva degli artisti Anna Bjerger, Louis Fratino e Waldemar Zimbelmann. Sono le opere scelte per la nuova stagione espositiva del Man di Nuoro firmata dal neo direttore Luigi Fassi. "L'idea è quella di offrire un menù con una molteplicità di progetti contemporanei attraverso tre mostre differenti che testimoniano la necessità degli artisti di dar vita a un'indagine sulla propria identità culturale - ha spiegato Fassi nell'incontro per l'anteprima con la stampa - Dalle opere di Dor Guez, che raccontano la storia di sua nonna e della sua famiglia, l'infanzia a Jaffa, passando per le espulsioni del 1948, fino alla dispersione della famiglia in Europa, a quelle di Gbré, che espone una selezione fotografica
YEO-CT
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1