lunedì, 08 febbraio 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

12.09.2012

Sul Nord è braccio di ferro Lega-Pdl

Il sindaco Tosi con il segretario della Lega Maroni domenica scorsa a Gazzolo d'Arcole
Il sindaco Tosi con il segretario della Lega Maroni domenica scorsa a Gazzolo d'Arcole
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

A Verona è scontro sul nord. Una macroregione settentrionale per avere maggiore autonomia, ridurre l'imposizione fiscale e dare maggiore competività ai territori? Se il Pdl del nord lancia a Verona la proposta e dà il via al confronto anzitutto con la Lega, questa avverte: «No a una SuperLombardia». È il sindaco e segretario nazionale della Liga Veneta Flavio Tosi a ribattere alla proposta lanciata da big del Pdl come il presidente della Regione Lombardia Formigoni, dal coordinatore nazionale del partito La Russa, presenti i gruppi consiliari e i coordinatori regionali di Veneto (dove il partito è guidato dal veronese Alberto Giorgetti, deputato) di Lombardia, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia Romagna (presto anche la Liguria). «SIAMO PARTITI prima noi con questa idea», commenta Tosi, riferendosi all'idea lanciata dal segretario federale Roberto Maroni, «e il punto fondamentale è la linea di demarcazione fra la nostra proposta e quella di Formigoni. Bisogna sapere bene che cosa intende: vuol dire che la Lombardia assorbe il Veneto o il Piemonte, perché questo pare di capire? Noi non potremmo accettarlo». Altra obiezione:«Se si mettono insieme le regioni lo si fa per intraprendere azioni politiche nei confronti di Roma e del governo centrale», spiega Tosi. «E qui sta il punto. Noi chiediamo una forte autonomia sia amministrativa che fiscale e vedremo se Pdl ci starà. Perché sia chiaro: noi a Roma voteremo quello che proporremo qui. Vedremo che cosa farà il Pdl, ma anche il Pd». Ma a dove punta la Lega? «Il nostro obiettivo non è andare contro il sud, ma ammodernare il Paese, ridurre la spesa pubblica e impedire gli sprechi, dando responsabilità di spesa alle Regioni, dove la politica spreca ancora. E questo lo si fa con il federalismo. Lì ci si incontra. Non vorrei invece che il Pdl ne parlasse solo in campagna elettorale, per raccontare la favoletta al nord e poi, passate le elezioni, basta». LO STESSO presidente della Regione Zaia (Lega) ha detto sì alla macroregione del Nord perché «la questione settentrionale» esiste, aggiungendo però «no a una Superlombardia». Ieri comunque Formigoni ha detto che «la polemica con la Lega è insistente» e che del tema della macroregione discuterà sabato sera con i presidenti di Veneto Zaia e di Piemonte Cota proprio alla festa della Lega a Brescia. «Sono sicuro che gli amici leghisti sabato prossimo scioglieranno il dilemma», ha detto su Facebook, «e mi diranno se il loro progetto di macroregione è a costituzione vigente o prevede il suo cambiamento». SU UN ANALOGO fronte intanto Tosi scalda i motori per «Prima il Nord», la convention indetta da Maroni al Lingotto di Torino il 28 e 29 settembre. Un nuovo partito? «No, è l'dea di “modello Verona” lanciata da Maroni. «Alle elezioni di Verona c'è stato un candidato della Lega, io, il partito Lega, la Civica Tosi e altre civiche che hanno sostenuto un progetto ed erano vicine alle idee della Lega. A livello politico l'idea è di riproporre lo stesso schema, intanto alle prossime elezioni comunali di Treviso, Vicenza e altrove, ma anche alle politiche, allargando l'orizzonte a forze che possono condividere il nostro progetto federalista. Quindi la Lega non scompare, ma si allarga». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Giardini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Multimedia

Twitter

Facebook

Sport

Spettacoli

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok
Cultura
I colori dei Coleotteri nella mostra Superfici
Presso il Museo Civico di Storia Naturale di ...
Incontri
Raccontastorie
Appuntamento con la lettura ad alta voce per ...
Sport
28mo Campionato Invernale del Garda
La 28ª edizione del Campionato Invernale del ...