21 febbraio 2019

Ultima Ora

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

22.01.2019

Skunk Anansie,
il ritorno: «Dobbiamo
combattere il razzismo»

Questo video non può essere visualizzato.
Non si è accettata la cookie policy.

«Tutto cambia. L’industria musicale, Internet ha cambiato tutto per la musica e per le band. Noi siamo più vecchi, forse non più saggi, ma di sicuro più vecchi. È cambiato il modo con cui approcciamo la musica e noi stessi. Abbiamo fatto un sacco di esperienze, è cambiata la chimica tra di noi rispetto agli esordi. Certo, è difficile mantenere il successo, è forse la cosa più difficile. La definizione di "successo" per una band è la capacità di mantenerlo», ha raccontato Skin, voce degli Skunk Anansie, che per celebrare i 25 anni di carriera pubblicheranno, il 25 gennaio, un nuovo album live, 25LIVE@25 (Carosello Records).

 

E, sul versante della sociale e politico, dice: «Dobbiamo combattere combattere, combattere l’energia razzista che è stata creata da Trump, in Brasile, forse anche a Parigi. Combattere contro questa gente di destra estrema che ci vuole davvero morti. È un periodo probante, difficile». Videointervista di Luigi Bolognini

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport