20 febbraio 2019

Interviste

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

07.02.2019

Interviste

Balasso:«La sfida?
Divertire ma senza
essere consolatori»

Natalino Balasso e Marta Dalla Via in «Delusionist»
Natalino Balasso e Marta Dalla Via in «Delusionist»

La scommessa è chiara: divertire il popolo senza essere consolatori. Si riassume così la sfida di Delusionist, sottotitolo «no stand up comedy in cui si ride per non piangere», con protagonisti Natalino Balasso e Marta Dalla Via. Delusionist è il terzo dei quattro spettacoli fuori abbonamento di Divertiamoci a Teatro e arriva sabato sera alle 21 al Nuovo: ma, vista la grande richiesta da parte del pubblico con la serata di sabato subito esaurita, è in programma una replica straordinaria domenica alle 16.

Divertire senza essere consolatori: ma come si fa Balasso?

Allora, premetto che questo Delusionist nasce proprio dalla frequentazione artistica con Marta, dopo il lavoro comune della trilogia Cativìssima e a seguito della reciproca ammirazione che ci lega. Così le ho chiesto di scrivere insieme un testo umoristico e attuale che parta dall’osservazione di un atteggiamento sociale caratteristico del nostro tempo: quello di essere tutti a orario continuato, vedi quanto accade sui social. Se uno non è perennemente presente, non posta qualunque cosa fa, è come se non esistesse, se fosse sparito dalla faccia della terra. Esistere così è diventato pura performance, ma questo genera uno stress che ci rende infelici. Certo noi lo raccontiamo inventano una situazione molto più paradossale.

L’invenzione di una pillola anti-sonno, no?

Esatto. In sostanza io interpreto uno scienziato, Vito Cosmaj, capo di una piccola azienda farmaceutica, e Marta è la mia segretaria: abbiamo inventato questa pastiglia che consente di restare svegli per settimane ma abbiamo bisogno di un’idea per pubblicizzarla. E qui subentra il gioco del teatro nel teatro: i due personaggi infatti chiamano in causa un attore, che sono io, e una regista, Marta, per inventare lo spot promozionale. Solo che di fatto questi due, lo spot giusto, non lo inventeranno mai, nonostante convochino una giostra di personaggi assurdi.

Come dire che almeno il teatro, e i suoi rappresentanti, devono sfuggire alla logica della veglia perenne?

C’è forse un teatro un po’ troppo consolatorio invece oggi in Italia? L’invenzione di questi personaggi serve proprio per porre l’attenzione anche sul mondo artistico: non ha senso che l’artista assecondi il pensiero comune. Negli anni Settanta nei teatri venivano spesso proposti titoli sconosciuti e attori che non erano di per sè garanzia per il botteghino: oggi si opta per lo più per il già noto, con poca propensione al rischio, se così lo vogliamo chiamare.

Protagonista di Delusionist è in qualche modo una pillola. Vengono in mente le fiabe con le pozioni magiche, oltre che le tante pillole (per dormire, per svegliarsi, per non invecchiare...) del nostro tempo.

La pillola è sicuramente elemento della fiabe, lo diceva bene Propp: qui rappresenta l’aiuto, la soluzione che viene dall’esterno e che ci consente di non impegnarci nel cambiamento. Resta comunque elemento fiabesco e dunque teatrale, per questo l’idea mi piace.

Sabato sarà al Nuovo, ma nelle settimane scorse l’abbiamo vista al Camploy: tra i protagonisti di «Adrian».

Una bella avventura: confesso che a me la tv interessa poco, audience compreso. Ho partecipato perchè questo era il modo che avevo per conoscere Celentano, un grande artista che ha segnato molto del mio passato. E così mi sono detto: qualsiasi cosa ci sarà da fare, devo andare.

Alessandra Galetto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport

Spettacoli