Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il parcheggio del campione

12.04.2011

Multe a raffica, residenti infuriati a Veronetta

Le auto della Rai parcheggiate sul marciapiede DIENNEFOTO
Le auto della Rai parcheggiate sul marciapiede DIENNEFOTO

La Rai registra, la protesta è in diretta a Veronetta. Residenti infuriati ieri sera in via Santa Marta per la raffica di multe appioppate dai vigili. Mentre all'interno del Camploy si registrava il programma musicale «Due», in strada una ventina di cittadini facevano la voce grossa per il trattamento subito. I mezzi della Rai, furgoni e auto, avevano occupato gran parte della strada, parcheggiando anche sui marciapiedi (con il parcheggio a cento metri vuoto e chiuso per lavori che non sono ancora iniziati). Da qui la sonora protesta. Tutti in strada. Tanta confusione, vigili inflessibili. E residenti costretti a chiamare i carabinieri per far valere i propri diritti.
«Siamo esasperati. Da marzo siamo senza parcheggio», dicono infuriati Franco Vicenzi e Giovanni Ciuffardi promotori della protesta. «Sono state date circa una ventina di multe da 39 euro, non sapevamo dove parcheggiere le auto visto che l'area di vicolo Madonnina era completamente occupata dai mezzi della Rai. Qui su via Santa Marta i tecnici della Rai hanno parcheggiato sul marciapide e i vigili non li hanno multati. Qui si usano due pesi e due misure. Non è giusto. Noi dove dovevamo parcheggiare? Sotto Palazzo Barbieri?».
L'ira dei residenti non è stata placata dalle promesse dei vigili. «Hanno capito la situazione», dice Vicenzi, «e oggi ne avrebbero discusso al comando per vedere se annullare le multe. Noi se la situazione non si risolve siamo pronti ad occupare il Camploy».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1