Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2017

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

scegli sezione
Influenza, parte
la campagna
di vaccinazione

01.11.2017

Influenza, parte
la campagna
di vaccinazione

La nuova influenza si sta diffondendo
La nuova influenza si sta diffondendo

È pronta a partire in Veneto la campagna vaccinale antinfluenzale 2017-2018, che viene realizzata dai Servizi Igiene e Sanità Pubblica (SISP) delle Ullss in collaborazione con i medici di medicina generale, in linea con le indicazioni del Ministero della Salute. La Regione ha preventivato l’acquisto di 850mila dosi di vaccino, in parte già distribuite nelle diverse Ullss.

 

«L’influenza è sì un male di stagione - fa notare l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto - ma è anche una patologia che può diventare pericolosa e non va sottovalutata. Il modo migliore per difendersi è il vaccino. Mi auguro quindi che il numero di veneti che aderiranno alla campagna sia significativo, e superiore a quello dell’anno scorso, quando si vaccinarono 774.409 persone».

 

Gli ultrasessantacinquenni vaccinati sono stati il 56% degli anziani residenti in Veneto. «Invito tutte queste persone, e le altre migliaia a rischio per patologia - dice l’assessore - a vaccinarsi con convinzione e, in caso di dubbi, a rivolgersi al proprio medico per ricevere le corrette informazioni del caso e a non farsi sviare dal sensazionalismo in negativo che, ad esempio, impazza sul web». Che l’influenza possa essere una malattia complicata lo testimoniano le statistiche.

 

Dal 2010 a oggi, nel solo Veneto, sono stati necessari oltre 600 ricoveri in ospedale e si sono avuti 95 decessi. Lo scorso anno furono ricoverate 101 persone, che fecero registrare 55 casi gravi o molto gravi, con 8 decessi.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1