Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
10 dicembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

06.12.2018

Se non scompare
in quattro giorni
chiamare il pediatra

Tosse persistente o con febbre richiedono l’intervento del medico
Tosse persistente o con febbre richiedono l’intervento del medico

Qualche colpo di tosse può diventare un vero dilemma per le mamme: quando occorre preoccuparsi? In generale, se gli episodi di tosse non disturbano la vita quotidiana del bambino e scompaiono dopo tre o quattro giorni, la tosse sarà da considerarsi del tutto benigna e non sarà necessario ricorrere al pediatra.

QUANDO INTERVENIRE. Al contrario, la visita sarà opportuna in caso di tosse persistente e per molti giorni, tanto da ostacolare le normali attività quotidiane, oppure in caso di febbre (soprattutto se superiore a 39°C). È bene ricordare che esiste anche un altro tipo di tosse: quella che compare all’improvviso e in modo vigoroso. In questo caso potrebbe trattarsi di inalazione di un corpo estraneo e il bambino non andrà toccato, ma incoraggiato a tossire ancora più energicamente per assecondare il riflesso di espulsione del corpo. Meglio avvisare subito il 118. I RIMEDI. Il tipo di farmaco da utilizzare, ovviamente, dipende dalla malattia a cui è legata la tosse. In commercio, dichiarano gli esperti del Bambino Gesù, esiste una grande varietà di strumenti e rimedi per trattare o prevenire la tosse, ma gli interventi utili ed efficaci sono davvero pochi. Gli antibiotici, ad esempio, sono utili solo se il medico sospetta un’infezione batterica. Il riflesso della tosse, in realtà, è generato da uno scolo di muco dal naso in gola, provocato dal raffreddore. Rimuovere il muco tramite lavaggi nasali, concludono gli esperti, è quindi il metodo più efficace.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1