Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

19.04.2018

Remise en forme,
pacchetti su misura
e rituali vitaminici

E...state in forma
E...state in forma

La prova costume è sempre più vicina e per chi ha bisogno di rimettersi in forma dopo gli stravizi dell’inverno non c’è più tempo da perdere. Non avete intenzione di iscrivervi in palestra o affrontare una sessione di jogging all’aperto? C’è comunque chi può prendersi cura di voi e dei vostri «cuscinetti»: parliamo di terme e spa di Verona e dintorni, pronte a sfoderare trattamenti di remise en forme all’ultimo grido.

«TAYLOR MADE». Per ritrovare una forma fisica migliore perfezionando la figura, la qualità della pelle e lo charme l’Hotel Caesius Thermae & SPA Resort di Bardolino apre le porte del suo Centro benessere con la consulenza dalla specialista Sabina Bonvissuto per una settimana di programmi personalizzati basati su attenta alimentazione, pratica di esercizi in palestra e in vasche termali, trattamenti per rimodellare la silhouette e rendere la pelle più elastica e luminosa. Ogni giorno bibita dell’acqua di fonte termale, attività fisica personalizzata, percorso Kneipp, talassoterapia, massaggi modellanti e impacchi di fango termale. 

ESPERIENZA VITAMINICA. Sempre a Bardolino, ma stavolta all’Hotel Aqualux, primavera fa rima con Royal Citrus Experience, rituale a base di vitamina C che rivitalizza la pelle del viso e del corpo, ripristinando l’elasticità della pelle e garantendo un’intensa e profonda idratazione. Ideale per pelli disidratate, stressate ma anche come preparazione per l’estate. I prodotti utilizzati in questo rituale sono della Linea Natura Bissè, ricchi di vitamina C.

ATMOSFERA RUSSA.Chi adora la sauna, si tenga pronto: Aquardens, il parco termale più grande d’Italia ubicato tra Verona e il lago di Garda, sta per inaugurare una grande Banya Russa, ad ampliamento dell’area Ritual Sauna. Di che si tratta? Una struttura in legno pregiato Kelo (pino polare essiccato naturalmente) in cui la temperatura arriva fino a 80 gradi con un tasso di umidità molto superiore alla sauna finlandese. Una location che ospiterà particolari rituali: un salutare massaggio colpendo la pelle degli ospiti con delle verghe di betulla trattata e resa morbida ed elastica (venik), stimolando in questo modo la microcircolazione e rilasciando principi attivi antinfiammatori e antireumatici. L’area è inoltre arricchita dalla presenza di una nuova vasca di acqua termale con postazione bar e da una cascata di acqua fredda, ideale per lo shock termico post-sauna.

SVEGLIA PER LA PELLE. Si risveglia dall’inverno più ruvida e disidratata, con i piccoli segni del tempo più visibili. E per questo va pulita, stimolata e nutrita. Alle Terme di Sirmione l’equipe di dermatologi, coordinata dal professor Giampiero Girolomoni (Direttore della Clinica dermatologica dell’ Università di Verona) coniuga la dermatologia estetica con quella clinica e con le azioni specifiche dell’acqua sulfurea sulla pelle, per offrire interventi estetici sicuri e salutari a lungo termine. Rughe, macchie del viso, capillari, cellulite e adiposità localizzate vengono trattate da medici dermatologi e con strumentazioni di ultima generazione. Protocolli termali unici e distintivi per il viso e il corpo, in cui le risorse naturali fango e acqua termali sulfurei salsobromoiodici, che rappresentano la storia e l’identità di Terme di Sirmione, si fondono con la ricerca cosmetica della linea studiata appositamente per la cabina con 100 per cento di acqua termale e arricchita con attivi innovativi e ricercati. Come l’Oxisol, molecola che agisce rapidamente sull’inattivazione dei radicali liberi usata nel «Trattamento Viso Anti-Pollution», antiossidante di ultima generazione con maschera, siero e crema, per protegge la pelle dall’in quinamento, o il Dna, principio attivo che aumenta la riproduzione cellulare, usato nel trattamento antirughe. •

Elisa Pasetto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1