Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

12.07.2018

«Per i bambini
in spiaggia meglio
cappello e T-shirt»

Per i piccoli in spiaggia gli esperti consigliano cappellino e maglietta
Per i piccoli in spiaggia gli esperti consigliano cappellino e maglietta

«Le creme proteggono la pelle dalle ustioni provocate dai raggi ultravioletti, ma non offrono una prevenzione sicura contro i tumori cutanei. L’unica vera prevenzione contro i tumori è limitare l’esposizione al sole». Mette i puntini sulle «i» Giampiero Girolomoni, direttore della Clinica dermatologica dell’università di Verona, che ricorda come questa falsa sicurezza abbia creato una situazione paradossale: sebbene la gente utilizzi sempre di più le creme solari, i tumori della pelle sono in costante aumento. «Esiste una proporzione diretta tra quantità di scottature e rischio di melanoma: ecco perché è fondamentale evitare le scottature, soprattutto nei bambini, che così avranno meno probabilità di sviluppare un tumore della pelle da grandi». Per raggiungere l’obiettivo, anche a seconda del fototipo, soprattutto con i bimbi «meglio optare, anche in spiaggia, per cappellino e maglietta, quest’ultima colorata (se è bianca e bagnata la radiazione solare passa completamente, ndr). I “nonni“? Devono trovare il giusto equilobrio fra creme, vestiti e ombra, tenendo presente che la protezione serve anche sotto l’ombrellone, perché la sabbia riflette il sole». Che fare, a fine giornata, con i tanti prodotti dopo-sole? «La loro azione è molto importante: dopo l’esposizione al sole la pelle tende a disidratarsi e ad ispessirsi: queste creme servono a idratarla, hanno effetto antinfiammatorio e lenitivo, oltre a migliorarne le caratteristiche estetiche e a rallentare la desquamazione». 

Elisa Pasetto
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1