Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

07.09.2012

Mammografia:
prima dei 30 anni
può diventare
causa di tumore

§Un esame di mammografia
§Un esame di mammografia

La mammografia può salvare la vita, facendo scoprire in anticipo un tumore al seno, ma in certi casi può essere deleteria: secondo uno studio pubblicato dal British Medical Journal se eseguita prima dei 30 anni può essere essa stessa una causa di cancro, soprattutto su donne geneticamente predisposte.
Le radiazioni sono già state individuate tra le possibili cause del cancro nella popolazione generale, e qualche ricerca precedente aveva suggerito che le donne con i geni Brca 1 e Brca 2 mutati avevano una maggiore sensibilità, dovuta al fatto che questi sono coinvolti nella riparazione dei danni al Dna. Per verificarlo nella realtà i ricercatori dell’Istituto Nazionale sul Cancro di Amsterdam hanno guardato ai dati di 1993 donne portatrici delle mutazioni in Olanda, Francia e Gran Bretagna per un periodo di tre anni. A tutte le donne è stato sottoposto un questionario sull’esposizione a radiografie al torace o a mammografie, da cui è emerso che una sola esposizione tra 20 e 29 anni aumenta il rischio di tumore al seno del 43%, e prima dei 20 del 62%. Nessuna associazione è stata invece vista superati i 30 anni, ma comunque i dati indicano che su 100 donne con la mutazione in condizioni normali 9 svilupperanno il tumore entro i 40 anni, ma se tutte avessero fatto una mammografia entro i 30 se ne aggiungerebbero 5.
«I risultati devono essere confermati su scala più grande - scrivono gli autori - ma le donne portatrici della mutazione dovrebbero scegliere metodi diagnositici che non implichino l’uso di radiazioni».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1