20 gennaio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

22.11.2018

La dieta vegetariana
aiuta a tenere
a bada la glicemia

Una dieta prevalentemente vegetariana aiuta i diabetici
Una dieta prevalentemente vegetariana aiuta i diabetici

Una dieta prevalentemente vegetariana - ma che non escluda del tutto le proteine animali, molto simile a quella della tradizione mediterranea - aiuta a tenere sotto controllo il diabete (migliora il controllo glicemico) e le patologie associate come i disturbi depressivi, migliorando umore e benessere psicofisico dei pazienti. Lo stesso vale per l’alimentazione vegana. Lo rivela uno studio condotto da Anastasios Toumpanakis, della University of London e pubblicato sulla rivista BMJ Open Diabetes Research & Care. In questo lavoro i ricercatori inglesi hanno eseguito una «meta-analisi» (studio degli studi, ndr), selezionando 11 ricerche già pubblicate per un totale di 433 diabetici 50enni tutti coinvolti in sperimentazioni cliniche basate sul confronto di diversi stili alimentari. Si è visto che un’alimentazione prevalentemente vegetariana correlava con una migliore gestione della malattia e con un rischio ridotto di disturbi depressivi. Inoltre, riduce il rischio di complicanze come la neuropatia, probabilmente rallentandone la progressione. «Questo lavoro», sottolinea Francesco Purrello, presidente della Società Italiana di Diabetologia, «mette in evidenza dal punto di vista scientifico che una alimentazione con cibi prevalentemente di origine vegetale migliore il benessere, e l’umore dei pazienti diabetici, migliora il controllo del diabete e si associa a livelli più bassi di colesterolo. Non è necessario seguire una dieta vegana, ma basta una dieta con molti cibi vegetali che non escluda proteine di origine animale». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1