Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

03.05.2018

Estetica, nei saloni
di bellezza due titolari
su tre sono uomini

Allla guida degli istituti di bellezza ci sono soprattutto uomini
Allla guida degli istituti di bellezza ci sono soprattutto uomini

Che la cura di sé sia appannaggio di una clientela esclusivamente femminile è un mito sfatato ormai diverso tempo fa. Ma se i trattamenti estetici hanno conquistato sia uomini che donne, quale dei due sessi guida il mondo della bellezza in Italia? Se lo è chiesto Uala, (https://www.uala.it/), sito e applicazione leader in Italia dedicato al mondo beauty, che per la prima volta ha realizzato un’analisi sui gestori dei saloni nel nostro Paese. In Italia il 61% dei proprietari di saloni è uomo, contro solo il 39% di proprietarie donne. In nessuna delle regioni italiane le imprenditrici della bellezza superano in numero i colleghi uomini anche se le quote rosa, in fatto di proprietari, salgono in Lombardia, Piemonte e Liguria, dove le donne che possiedono o gestiscono un salone arrivano, rispettivamente, al 42%, 44% e 45%. Più che nel resto d’Italia predominano invece gli uomini a capo del mondo dell’estetica in Campania, dove la percentuale in rosa scende al minimo nazionale del 16%. Un’altra evidenza che emerge dall’analisi è che i grandi protagonisti del mondo beauty siano nel nostro Paese per lo più giovani e giovanissimi. Ben il 77% dei proprietari o gestori è composto da persone tra i 18 e i 44 anni, con un 37% composto da under 35. Solo il 21% di chi conduce un salone ha tra i 45 e i 64 anni e appena l’1% supera i 64. Quanto agli operatori richiesti per effettuare il trattamento, invece, vincono le donne: le operatrici di sesso femminile vengono richieste infatti dal 99% delle donne e dall’85% degli uomini. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1