22 gennaio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Salute

03.01.2019

Dolci ai bimbi?
I pediatri: «Sì,
ma cum grano salis»

Dolci? Sì, ma con moderazione
Dolci? Sì, ma con moderazione

All’appello manca ancora l’Epifania, che tutte le feste porta via. E in gran parte d’Italia sarà proprio la Befana a consegnare ai piccoli una montagna di dolci. Meglio limitarli? Macché. «Le feste vanno santificate anche con il buon cibo, dolci compresi», parola di pediatri. «Il cibo fa parte dell’educazione dei bambini. Quando arrivano le festività i divieti a tavola non sono ammessi», spiega il presidente della Società italiana di pediatria Alberto Villani. «Pandoro, panettone, dolcetti tradizionali non devono essere eliminati dai pasti, ma di sicuro le porzioni non devono essere eccessive. Certamente non si darà da mangiare un torrone a un bambino di un anno, o mezzo panettone a un piccolo di sei anni. La regola è che bisogna concedere le cose buone, senza esagerare». Le vacanze natalizie, inoltre, sono il momento buono per condividere più tempo con i figli, sottolinea Villani. Ciò significa unire l’utile al dilettevole e portarli al parco, farli stare all’aria aperta. «Una bella passeggiata, quattro tiri al pallone e specialmente giocare a rincorrersi, a nascondino soddisfano la voglia di aggregazione, danno allegria e aiutano a smaltire gli eccessi a tavola», aggiunge Villani. E i giochi da tavolo? Non vanno demonizzati: «Una partita a Monopoli è sempre meglio di un’ora davanti allo smartphone». E dopo pranzi e cene, come riportare alla normalità alimentare i bambini? «No a digiuni o a periodi punitivi, bisogna semplicemente tornare alla normalità della dieta mediterranea». Cioè per i piccoli in età scolare pasti con un primo di 60-80 grammi, un secondo a base di pesce, specie azzurro, due volte a settimana, e tre volte la carne, quindi contorno e un piccolo frutto. Per i ragazzi dai 10 ai 16 anni, se fanno sport, dagli 80 ai 100 grammi di pasta, secondo e contorno. La frutta? Anche a merenda. Fondamentale la colazione, dice ancora Villani, «e in questo periodo festivo al posto di biscotti e cereali, insieme con il latte va bene pure una piccola fetta di panettone». 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1