17 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

11.10.2018

Suzuki Jimny
Fuoristrada
“tascabile”

Grip e tenuta di strada di ottimo livello per la quarta generazione di Suzuki Jimny
Grip e tenuta di strada di ottimo livello per la quarta generazione di Suzuki Jimny

Un fuoristrada tascabile, «duro e puro», ma con tanta tecnologia, di serie. L’off road è il suo pane quotidiano: sa muoversi con grande agilità su sterrati e stradine impervie – grazie anche alla possibilità di utilizzare le marce ridotte – ma si destreggia bene anche nelle strette strade cittadine, grazie anche alle sue dimensioni ridotte: 3,64 metri di lunghezza ma con un buon bagagliaio da 377 litri. La nuova Suzuki Jimny rimane fedele a se stessa, almeno nel design squadrato e tagliente con passaruota maggiorati e modanature laterali per proteggere la vernice dagli imprevisti dello sterrato, ma con dotazioni e tecnologia di buon livello. La cui quarta generazione è stata presentata in Costa Smeralda in Sardegna. Un evento nell’evento, visto che erano vent’anni che il piccolo 4x4 giapponese – nato nel lontano 1970 – non veniva rinnovato. Il motore a benzina da 1,5 litri che ora ha a disposizione 102 cavalli. Ma a sorprendere è la dotazione di serie, a partire da quella relativa alla sicurezza: «Attento frena», «Guida dritto», «Non ti abbaglio», «Resta sveglio» e il sensore «Occhio al limite», che legge i segnali stradali, sono i nomi - semplificati in italiano - degli avvisi che il veicolo dà al guidatore. Tra le novità tecniche una delle più significative è il telaio a traliccio, che aiuta a proteggere la carrozzeria anche in situazioni di guida più estreme. Completa la dotazione, quindi, con i sistemi di frenata automatica, lane keeping e regolatore di velocità. Su strada, il fuoristrada Suzuki è perfettamente a suo agio sui percorsi sconnessi e con forte pendenza. Agile, robusto ma anche confortevole grazie anche a sospensioni ad assali rigidi, sa affrontare praticamente qualsiasi tipologia di terreno, grazie ad un grip e tenuta di strada di ottimo livello per la categoria. La trazione integrale 4WD Allgrip Pro con le ridotte permette di superare strade infangate, guadi, alberi e terreni sconnessi con relativa facilità. È in grado di superare angoli di attacco fino a 37 gradi. Non mancano i richiami estetici al passato ma alcuni tocchi, come i fari anteriori a led, offrono dotazioni in linea con quanto richiede oggi il mercato: dallo schermo touch screen da sette pollici, al sistema di connettività per Apple e Android. Jimny ha un unico allestimento full optional. A parte si pagano solo la tinta bicolore (400 euro) e il cambio automatico ma che arriverà nel 2019 al prezzo di 1.500 euro. Il fuoristrada nipponico è in vendita a 22.500 euro. L’obiettivo della casa giapponese è commercializzare cinquemila unità entro la fine dell’anno prossimo. In futuro non è escluso che arriverà ad arricchire la gamma una versione ibrida.

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1