Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

18.04.2018

Santa Fe, Hyundai
alla prova
di maturità

Spaziosa e «aggressiva» la nuova Hyundai Santa Fe  a sette posti
Spaziosa e «aggressiva» la nuova Hyundai Santa Fe a sette posti

Si dà arie da prima della classe la nuova Hyundai Santa Fe. E non a torto. La nuova crossover della casa coreana, diventata «maggiorenne» - la prima versione risale al 2000 – aumenta nelle dimensioni e di conseguenza nello spazio a bordo, cresce nelle dotazioni tecnologiche, migliora nel design. Un cambiamento radicale con il passato frutto del profondo lavoro portato avanti dagli ingegneri e designer del gruppo asiatico. Fari su due livelli e mascherina imponente, con un deciso richiamo alla recente e più piccola Kona, che dona più aggressività all'automobile e strizza l'occhio alle generazioni più giovani alla ricerca di una vettura più grande e spaziosa. Con i suoi 4,77 metri di lunghezza la nuova Santa Fe guadagna ben sette centimetri rispetto alla versione precedente. Il passo arriva ora a 2,76 metri, a tutto vantaggio per testa e gambe dei passeggeri, specialmente per quelli che siedono dietro. Spazio così abbondante che le file dei sedili sono tre, in grado di ospitare a bordo fino a sette persone. Anche la capacità di carico del bagagliaio migliora arrivando a 625 litri, ben 40 in più rispetto del modello precedente. Per chi cerca ancora più praticità, come optional c'è anche il portellone elettrico. Tecnologica e pratica. Il suv coreano propone diverse novità, a partire da Rear Occupant Alert. Il dispositivo segnala la presenza di persone sui sedili posteriori anche a vettura spenta e chiusa. Sul fronte sicurezza, da segnalare anche il Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist ed il Safety Exit Assist, sistemi in grado di scandagliare anche gli angoli ciechi, oltre al limite di velocità su quel particolare tratto di strada, oltre al mantenimento di corsia e la regolazione automatica dei fanali abbaglianti. Immancabile, visto il segmento in cui si trova l'auto sudcoreana, un avanzato sistema di infotainment le cui funzioni vengono visualizzate su uno schermo touch da otto pollici, con navigatore e integrazione delle funzioni Apple CarPlay e Android Auto. Tra le altre dotazioni anche la telecamera posteriore a 360 gradi Surround View Monitor. Al momento del lancio, previsto quest’estate, ci saranno quattro motorizzazioni: un benzina e tre diesel. Per quanto riguarda quest’ultimi ci sarà un due litri da 150 cavalli e uno più potente da 182. Il top di gamma invece prevede un 2,2 litri con 197 cavalli. A benzina troviamo un unico propulsore da 2,4 litri e 185 cavalli. Tutti i motori sono Euro 6C con cambio manuale a sei marce. L’automatico è possibile abbinarlo alle tre versioni più potenti. Di serie la trazione è su due ruote motrici, ma sulle due varianti top di gamma è possibile ordinarla anche 4x4. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1