Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

18.07.2018

Jeep Renegade
Sempre più
off road

Nuovi fari a led e nuovi proiettori posizionati nel fascione inferiore dello scudo paraurti per la Renegade
Nuovi fari a led e nuovi proiettori posizionati nel fascione inferiore dello scudo paraurti per la Renegade

Una gamma motori tutta nuova e un leggero ritocco estetico per renderla più elegante e moderna. Sono i caratteri distintivi dell’aggiornamento di Jeep Renegade, che arriva dopo un successo commerciale non indifferente con 73.200 unità vendute in Europa dal suo lancio con 37.600 immatricolazioni in Italia. Le novità principali del nuovo corso del crossover del gruppo Fca sono proprio sotto al cofano. La gamma prevede tre motori a benzina turbocompressi: un 1.0 da 120 cavalli a cui si aggiunge un 1.3 disponibile nella versione da 150 e 180 cavalli. Tutti propulsori sviluppati per migliorare prestazioni e consumi (quest’ultimi inferiori fino al venti per cento rispetto al modello precedente), così come i due aggiornati turbodiesel MultiJet: un 1.6 da 120 cavalli e un due litri, a disposizione con 140 o 170 cavalli. A disposizione sia la trazione anteriore che integrale, con tre tipologie di cambi: manuale a sei rapporti, automatico a doppia frizione a sei marce o a nove. Quattro gli allestimenti previsti: Sport, Longitude, Limited e Trailhawk, tutti ben accessoriati. Il design non è rivoluzionato. Ci sono però alcuni dettagli che regalano ancora più carattere e personalità alla «piccola» Jeep come i nuovi fari a led e i nuovi proiettori posizionati nel fascione inferiore dello scudo paraurti, a sua volta leggermente modificato. L’estetica ne guadagna anche grazie ai cerchi da 19 pollici – disponibili nell’allestimento Limited – e il nuovo disegno dei gruppi ottici posteriori. Particolare attenzione è stata posta dai tecnici del gruppo Fca per far emergere ancora di più l’anima off road della Renegade, che può contare su due sistemi 4x4: il Jeep Active Drive e il Jeep Active Drive Low. Entrambi sono disponibili con il sistema Jeep Selec-Terrain con quattro impostazioni: Auto, Snow, Sand e Mud, a seconda della tipologia e condizioni del terreno da affrontare. La versione più adatta al fuoristrada è la Trailhawk che offre sospensioni e ruote indipendenti e un’altezza da terra di ben 210 millimetri. Il crossover americano offre di serie il sistema Uconnect di quarta generazione con schermi da 5, 7 e 8,4 pollici, display tattile capacitivo ad alta definizione oltre alla predisposizione Apple CarPlay e alla compatibilità Android Auto. Migliora anche la tecnologia rivolta alla sicurezza con una serie di dispositivi come il Lane Sense Departue Warning-Plus che avvisa dell’uscita dalla carreggiata, e l’Intelligent Speed Assist con Traffic Sign Recognition, a cui si aggiungono il Forward Collision Warning-Plus con Active Emergency Braking (frenata assistita), di serie sulla Limited. I prezzi della nuova Jeep Renegade partono da 22mila euro.

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1