Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

25.04.2018

Elegante, sportiva,
tecnologica: Focus
si fa in quattro

La nuova Ford Focus
La nuova Ford Focus

Un’auto può avere quattro anime diverse? A guardare la nuova Ford Focus la risposta è decisamente affermativa. La casa dell’Ovale Blu presenta uno dei modelli di maggiore successo, giunto alla quarta generazione in vent’anni di carriera, sfoderando ben quattro differenti versioni, sia berlina (per 4,38 metri di lunghezza) che station wagon (che misura ben 4,67 metri): dall’elegante Titanium, all’esclusiva Vignale con finiture in alluminio satinato, alla sportiva ST-Line, dall’aspetto «cattivo» con assetto ribassato, fino alla Active, che strizza l’occhio al mondo dei crossover grazie all’assetto rialzato di trenta millimetri e un kit estetico esclusivo. Per ogni versione, a seconda dello stile che si vuole trasmettere, anche la mascherina del frontale cambia disegno e dettagli.
Varianti a parte, Focus ha nella dotazione tecnologica una delle principali doti: dal cruise control adattativo con funzione stop&go, in grado anche di fermare e far ripartire automaticamente l’auto quando si è in coda, al lane-centring che consente alla vettura di rimanere esattamente al centro della propria corsia. Tra gli accessori a disposizione da sottolineare anche l’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-Base Light, dispositivi che permettono di adattare il fascio luminoso in funzione della conformazione della strada. Tutto è scandagliato con precisione da una telecamera che monitora la strada con una portata di 65 metri. Sempre in chiave sicurezza è presente l’Evasive Steering Assist, molto utile per evitare potenziali ostacoli, in sinergia con il Pedestrian e Cyclist Detection, che rileva pedoni e ciclisti in strada.
La nuova Focus inoltre è anche la prima Ford, in Europa, a offrire l’Hud, Head-up display, che proietta le informazioni utili sulle superficie interna del parabrezza consentendo di mantenere gli occhi fissi sulla strada senza ulteriori distrazioni.
All’interno nella zona della plancia domina un ampio display touche screen da 8 pollici in cui vengono visualizzate in particolare le informazioni dell’avanzato sistema multimediale Sync 3 che può contare pure sull’hot spot per fornire una rete wi-fi a smartphone e computer dei passeggeri.
Riguardo alla motorizzazioni si parte con un benzina EcoBoost da un litro di cilindrata, con una tecnologia in grado, se necessario, di disattivare i cilindri. I modelli a gasolio potranno contare su un Ecoblue da 1,5 e 2 litri. Le motorizzazioni possono essere abbinate ad un sofisticato cambio automatico ad otto rapporti.
Focus arriverà nelle concessionarie il prossimo luglio con consegne previste da settembre. I prezzi partiranno da circa 20mila euro. 

 

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1