Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Moda

02.06.2018

One flower bouquet
e scarpe colorate
Le tendenze per il sì

Nuance floreali e scarpe in gradazione per la proposta Atelier Emé
Nuance floreali e scarpe in gradazione per la proposta Atelier Emé

Linee essenziali e minimal alla Megan Markle, ma anche un tripudio di ricami e una cascata di fiori (sì, anche colorati). Gli abiti da sposa per il 2018 premiano i corpetti in pizzo effetto vedo-non vedo, le intramontabili gonne ampie modello principessa e i «punti luce» che regalano alla protagonista del giorno del sì un’aura ancora più regale. Queste le tendenze 2018 per la stagione dei fiori d’arancio, che pur nel solco della tradizione non disdegnano qualche particolare per dare nell’occhio. I fiori, per esempio, peonie e rose in primis, stavolta ben più invadenti rispetto a quelli sinora relegati a testa e décolleté: giganteschi petali colorati stampati sulla gonna o a cascata sul corpetto, sono decisamente tornati di moda. Un tocco di colore sull’abito non vi convince? Tranquille, ci sono le scarpe: più nascoste, pronte ad essere svelate con un «coup de théâtre» nel momento meno formale della festa, sono accessorio ideale per stupire. Velluto, vernice o raso che sia, il colore si adatta al sandalo come alle classiche décolleté. Potete osare scegliendo tra rosa, blu notte, viola, azzurro, magari coordinandole al colore dominante della cerimonia. Non siete fatte per gonne a «meringa» e cercate un modello che vi regali comfort oltrea un aspetto elegante? La risposta potrebbe essere la tuta, ormai sdoganata anche per i matrimoni, purché in chiave super chic. Tra le tendenze bridal via libera anche al corto che spesso, oltre al tessuto, dà una sforbiciata anche al prezzo: gonna a ruota oppure a tubino che sia, l’effetto è sicuramente giovanile. E per le più fashioniste c’è l’opzione corto davanti e lungo dietro. Per valorizzare il look serve l’acconciatura giusta? Neanche a dirlo, anche qui la nuova diuchessa del Sussex e consorte del principe Harry ha fatto scuola: il suo messy bun, chignon spettinato dall’effetto sbarazzino, che ha tanto fatto discutere per il protocollo reale, è diventato un tormentone anche per le nozze. Il raccolto naturale, in generale, quest’anno all’altare non ha davvero rivali. Seguono a distanza, per le più giovani, le code ondulate o le trecce morbide, da decorare con i più svariati accessori. Quel mazzolin di fiori? Macché: il trend 2018 è il One flower bouquet, composizione realizzata con un solo fiore che, in certi casi, può essere anche molto grande. Dalle calle alle rose, fino ad arrivare alle dalie, ai gigli e alle peonie, è originale e adatto ai look più minimal. Vi sembra che manchi l’ultimo tocco per rendere unico l’outfit della vita? Se l’abito, sulla schiena, ha una scollatura profonda, potreste abbinare a un’acconciatura raccolta una collana da schiena, sexy ma raffinata. Un dettaglio davvero indimenticabile anche per chi, durante la cerimonia, vi osserverà dalla navata.

Elisa Pasetto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1