Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 novembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

23.08.2018

Meglio i vigili in divisa
che dei John Travolta

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Se vedete uno che, mentre state guidando, vi affianca con la moto e vi guarda da dietro la visiera fumé del casco - scrive la Olga - non fate scattare il dito medio né tirate giù il finestrino per coprirlo di improperi. Nella grande maggioranza dei casi si tratta infatti di un vigile in borghese che vi ha sorpresi mentre parlavate al telefonino o messaggiavate tenendo il volante con una sola mano o con le ginocchia e vi ha inseguito per farvi scendere dall'auto e affibbiarvi una multa. L'idea è venuta al comandante dei vigili, Altamura, che così porta avanti la sua sacrosanta battaglia contro una pratica che è causa di tanti incidenti. Non capisco però perché gli agenti non debbano essere in divisa in modo che i contravventori li possano riconoscere e non premere sull'acceleratore per paura di essere rapinati. Tempo fa, come mi ricorda il mio Gino, il Marzemino Brusalitri del bareto, mentre tornava dalla Valpolicella dove aveva comprato una damigianetta di vino che aveva sistemato sui sedili posteriori, è stato costretto a fermarsi da due motociclisti inguainati in tute di pelle nera e col casco da Lancillotto che lo avevano seguito. «Còssa volìo, sìo quei de Isi Raider?» gli ha chiesto. Volevano la damigianetta e siccome il Marzemino Brusalitri si era opposto, gli hanno smontato il cruscotto. Ecco, non vorrei che a me e al mio Gino capitasse una cosa del genere. Come possiamo sapere che i biker che ci affiancano non sono banditi? E se fossero invece vigili in borghese che ci fermano per un equivoco (non telefoniamo mai, alla guida), come facciamo a riconoscerli? L'equivoco potrebbe nascere dal fatto che i vetri della nostra Ritmo sono oscurati, non come quelli delle auto dei sióri ma perché i g'à insìma un strato de ónto che no'l vien via gnanca col bruschìn. «Guarda che panorama!» mi dice ogni tanto il mio Gino, che pur l'è orbo come 'na tenca, quando passiamo da un bel posto. E per guardarlo me tóca smontàr. Ecco, al massimo i vigili ci potrebbero fermare per i vetri ónti. Ma vorremmo che a farlo fossero dei ben riconoscibili vigili in divisa, non travestiti da John Travolta in "Svalvolati on the road". •

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1