26 marzo 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

10.10.2018

Le capriole di Di Maio
Malumori al bareto

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Chi, al bareto, aveva votato i Cinque Stelle per ottenere il reddito di cittadinanza - scrive la Olga - sta grugnendo come i porsèi del Vacamòra. Da dopo le elezioni, infatti, non passa giorno che Di Maio non sfrondi il numero degli aventi diritto aggiungendo metri all’albero della cuccagna in modo che pochi riescano ad arrivarci in cima. Aveva fatto i conti prima dell’oste (cioè lo Stato in braghe de tela) o, forse, pur di fare incetta di consensi, i conti non li aveva fatti per niente. E oggi el Pio Sardèla, el Nane Bruseghìn e el Marzemino Brusalìtri tirano siràche in quantità superiore al fabbisogno. «Ghe ne fazéa conto, iéra schei ciapà sensa far un c... - si lamenta el Sardèla - ma da quando Di Maio l’à tirà fora la putanada che in cambio ocoréa métarse a disposissión del Comune par laóri de pubblica utilità e in più iscrìvarse a un centro par l’impiego, me son ciamà fora. Son rivà a sinquant’ani sensa far n’ostia, vuto che scomìnsia a laoràr propio adesso? Nel me caso, come credo in milioni de altri, el redito de citadinansa el dovarìa èssar sta un premio de fedeltà a la disocupassión volontaria. Così avéa capìo». Da parte sua, el Nane Bruseghìn non pensava che per avere i 780 euro bisognasse presentare il modello Isee. «Sicome in Italia se fa tuto con l’autocertificassión, come par i vacini, - dice - ero convinto che bastasse scrìvar su un tòco de carta da formàio: "Nane Bruseghìn indigente". Ma adesso salta fora la casa de propietà, el conto in banca, el gato. Ci èlo che m’à dito del gato? Ah sì, me par de avérlo sentìo in televisión». El Brusalitri non ha preso bene l’ennesimo cambio di rotta di Di Maio che, in totale confusione, ha annunciato che i 780 euro saranno caricati su una tessera elettronica che esclude le bevande alcoliche tra le spese consentite. «Pensàa de spèndarli tuti in vin - dice - e avéa zà fato i conti de quante damigiane me vegnéa, ma Di Maio l’ha dito che el vin l’è immorale e invese immorale l’è che lu el n’à ciapà tuti par el cul». El napoletàn Ciro, el bagarìn del bareto, è invece felice come una Pasqua. Essendo la sua famiglia formata da otto persone, tutte, almeno per il Fisco, nullatenenti, la somma dei redditi di cittadinanza che arriverà in casa sarà di 6240 euro. Al bareto lo chiamano già "o’ nababbo". • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1