22 gennaio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

19.09.2018

La strana coscienza
ecologica del Comune

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Mi telefona la Elide, scrive la Olga. Mi dice che è malinconica perché l’estate sta finendo e io cerco di tirarla su. «Ma dai - le dico - che tra un mese scomìnsiano i Mobility Dey, pensa che nel solo mese de otobre ghe ne sarà du». Mi chiede se la prendo par el de drio. «No - le rispondo - a mi i me piàse parché co’ le domìniche sensa auto cala el smog e anca parché, come l’à dito l’assessora Pippi Calzelunghe Segala, che la ghe tièn a ’ste robe, ghe sarà inissiative de sensibilisassión ai comportamenti ecosostenibili. Ti sìto ecosostenibile?». «Non più - la me dise - parché al mar sono cressùa quatro chili. Ò magnà come ’na porsèla e quando mi e el me Remigio sémo tornà e me son pesà, "Eco, el m’à dito, no te si più sostenibile, se te ciàpo in brasso me scancàno"». Le rispondo che il mio Gino no’l m’à mai ciapà in brasso perché sono sempre stata tondéta. «Bisogna che te buti zó un po’ de cul» mi fa la Elide toccando un tasto sensibile. Le rispondo che i Mobility Dey mi saranno utili proprio per questo. Andando in centro a piedi mi sono proposta di butàr zó un chilo per ogni Mobility che quest’anno saranno sette, uno in più dell’anno scorso. Sette Mobility sette chili de manco e di questo devo ringraziare l’assessora. «Ma noàltri - mi risponde - sémo più distanti de ti e ne tóca tór su la machina. Arivémo dove se pól e pó fémo du passi in centro par védar le inissiative de sensibilisassión». Le chiedo se ha una Euro 3 perché allora, secondo le disposizioni del Comune, deve lasciare a casa la macchina. Mi risponde piccata. «Va ben che al mar émo speso tanto ma credo che ne sia restà in scarsèla calcòssa de più de tri euro». Le spiego che Euro 3 è una delle classificazioni delle auto in base alle sporcarìe che buttano fuori. La sento chiamare il suo Remigio: «Che euro g’avémo?». «La Neuro Deliri - le risponde - parché l’è sempre róta». La consolo dicendole che noi abbiamo una Euro 1 e tre quarti. Le dico anche che è un controsenso che il Comune organizzi i Mobility Dey se poi col Tocatì e le altre sagre riempie la città di auto facendo sballare le centraline antismog. «El g’à ’na cossiensa ecologica a modo suo, ma questa l’è l’ipocrisia della politica - mi risponde - e la penitènsa el ne le fa far a noàltri». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1