15 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Giugno

16.06.2015

Panico per i ragni volanti ma al bareto è droni-mania

La posta della Olga
La posta della Olga

«Penso ai quei veciòti» scrive la Olga «che domenica mattina, avendo disobbedito all'ordine di evacuazione per il disinnesco della bomba, si sono visti dei giganteschi ragni volanti passare davanti alle finestre di casa e hanno creduto a un'invasione di extraterrestri. Forse si sarebbe dovuto avvisare la popolazione della zona rossa che i droni, di cui molti ignoravano l'esistenza, hanno un aspetto orrendo e che, nel caso, il solo avvistamento di questi mostri avrebbe potuto uccidere per infarto chi stava per scampare alla bomba  che, come si sa, si è lasciata disarmare docilmente». «La Eva, la mia amica di Borgo Trento, mi ha telefonato per dirmi che ha dovuto prendere il Micoren dopo aver visto un drone che, sospeso nell'aria, la spiava attraverso la finestra del salotto. "Me son fata coràio e ò ciamà el 113 - mi ha raccontato -. G'ò dito che gh'era 'na bestia mai vista, con quattro ali con le eliche. L'operatore mi ha chiesto da dove chiamavo e io, ricordandomi che, stando all'ordinanza di evacuazione, non avrei dovuto essere in casa, ho risposto che ero in campagna". Al bareto, invece, come mi riferisce il mio Gino, è scoppiata la droni-manìa. Il Vittorino ha ordinato un drone attraverso Internet. Il ragionier Dolimàn ha fatto lo stesso e fra quattro giorni gli arriverà col corriere il quadricottero "Dji Phantom 2" con cui sorveglierà il suo scialét all'atollo di Moruri». «El Bole ha ordinato il "Drone Ghost Aerial" col proposito di spiare la Beresina quando va in camporèla col moroso settimanale. "Radiobareti", in apertura di radiogiornale, ha comunicato che due droni, appartenenti a due avventori di due diversi bareti, si sono scontrati in volo per il troppo traffico provocato da questo genere di nuovi aeromobili accessibili a tutte le scarsèle, e che sono precipitati sulla torta nuziale di un matrimonio agreste, causando panico, svenimento della sposa e imbrattamento generale di crema chantilly. "Radiobareti" prevede che questo genere di incidenti, considerata la droni-mania che ha colpito i veronesi dopo aver visto in azione questi ragni volanti attorno all'Arsenale, sarà sempre più frequente».

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1