17 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Giugno

11.06.2015

Aree abbandonate. Risponde il cane Lex

La posta della Olga
La posta della Olga

«Come afferma il Birbarelli, detto el Birba, sul giornale La Gronda- scrive la Olga - finché nelle periferie ci saranno delle aree abbandonate, i cittadini non potranno mai godere della sicurezza di cui hanno bisogno e diritto. Le aree abbandonate, infatti, - el Birba cita come esempio l'ex Tiberghien, l'ex Manifattura Tabacchi, l'ex centrale del latte e il termitaio di cemento di via Belviglieri- sono rifugio di sbandati, reietti, spacciatori e delinquenti di tutte le risme che per vivere devono rubare, rapinare, scassinare e che non hanno paura di niente perché quando vengono arrestati si godono il fresco della galera per non più di due o tre giorni e poi tornano a maramaldeggiare». «Ho chiesto al mio Gino che cosa vuol dire maramaldeggiare e lui mi ha risposto che con questo caldo non devo fare domande che richiedano risposte impegnative e, comunque, ha accennato alla canzone del trio Lescano Maramao perché sei morto?. Nel suo articolo, a proposito delle aree abbandonate, el Birba cita un celebre giurista, il cane Lex, il quale dice che se un'area privata è abbandonata per più di due anni e questa è ricettacolo di malviventi, per cui ne deriva un danno alla comunità, deve essere confiscata dal Comune che la convertirà in verde pubblico, con vasche, pesciolini e tanti fiori di lillà, frase, quest'ultima, che il cane Lex ha preso, pari pari, dalla Casetta in Canada di Gino Latilla, a conferma che i cani giuristi sono dei plagiatori. Nel caso in cui l' area in questione sia pubblica, il cane Lex dice che deve essere confiscato l'ente proprietario, ma non dice da chi».«A parte il cane Lex, i cittadini - come scrive el Birba - vorrebbero sapere per quanto tempo dovranno ancora sopportare l'esistenza di queste sacche di degrado e di criminalità. Per quanto riguarda l'ex Tiberghien su cui la Sovrintendenza ha posto dei vincoli, el Birba si chiede se sia giusto che quest'organo vincoli il degrado, impedendo lo sviluppo. Al bareto hanno organizzato una visita alle aree abbandonate della nostra città. Io e il mio Gino ci siamo iscritti ma ci siamo desnotàti quando abbiamo saputo, che, dato il grande numero dei siti da visitare, la gita sarebbe durata una settimana».

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1