Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2018

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.09.2009

Intrepido's Band

Intrepido's Band
Intrepido's Band

E' lunga la storia che sta alle spalle degli In.Tre.Pi.Do Sinque, attuali Intrepido's Band. Gruppo di ragazzi non tanto a posto, ognuno per motivi diversi. La prima formazione di tale gruppo (ancora senza nome) risale a fine 2001, ed era composta dal batterista Dalla Way, dal tastierista Mastro Piter e dal cantante Giò’. A loro si unì un subdolo personaggio di nome Francesco (detto il Cesco, contattato da Mastro Piter), l’unico chitarrista (autodidatta) disposto ad unirsi a tale gruppo di “conoscenti” che tentava di fare la cosiddetta “musica”.
Così com'erano sentirono la necessità di un chitarrista solista, e chi meglio di Ugo poteva risolvere tale problema? Il gruppo si era ingrandito e finalmente poteva contare 5 elementi: 2 chitarre, voce, tastiera, batteria. Ma la successiva domanda nacque spontanea... Il bassita? Un gruppo completo doveva avere anche un bassista, giusto? Dopo varie ricerche e contatti la soluzione si presentò da sola. Fu così che grazie a Dalla Way entrò in scena “el Barba”. Ora il gruppone era al completo ma purtroppo non durò a lungo, rivelandosi instabile.
Vi fu un breve periodo di stallo (durante il quale i chitarristi battevano la fiacca!) al termine del quale entrò in gioco il Profeta Elia (chitarra, contattato dal nuovo acquisto Barba) che decise di cominciare a provare. Il repertorio era molto vasto, circa 3 canzoni che non miglioravano sia per motivi di tempo ma soprattutto per motivi di voce. Ed è per questo che il fato volle che il Profeta Elia conoscesse Stevox Tox, il tanto sospirato cantante. Con l'arrivo del Quitno Elemento il gruppo era al completo o quasi. La prima possibilità presentatasi agli Intrepido per suonare fu alla “Festa dei Missionari”, alla Bassona, dove il gruppo (senza quel Giuda del bassista) si presentò come i “Solo Par Stasera”. La serata fu colma di complimenti da parte dei preti missionari, a tal punto che per farli smettere fu necessario l’intervento di Dalla Way, con una mirata barzelletta. Il nome ufficiale naque mezz'ora prima del primo vero "live", in un momento di eccitazione comune. Il gruppo così come si presenta al pubblico, gli Intrepido Sinque (in 3+2=5), si è quindi formato nell'estate del 2002 e da allora i miglioramenti sono stati molti: sono aumentate le canzoni, sono aumentate le panze visto le continue cene degli Intrepido, e sono aumentate le risate alcooliche di gruppo. Suoniamo, mangiamo e beviamo cercando di farlo il meglio possibile. Nel 2005, l'abbandono del gruppo da parte del bassista Barba Turico per motivi di lavoro, ha portato un po' di scompiglio fino all'arrivo della nuova bassista: Linda "L'INtrepiDA" Di qui in poi l'euforia riprese con un tocco femminile nel mezzo; un aiuto aggiuntivo alla demenzialità e alla spensieratezza del gruppo. Nel 2006 vari problemi hanno costretto gli Intrepido Sinque a cambiare nuovamente il bassista, ricadendo nella scelta del mitico Fella, un bassista Basso sia di mestiere che di fatto.
Nel 2008 ulteriore cambio di bassista... arriva Ezio Ray Vaughan che sarebbe chitarrista ma in attesa di trovare un vero bassista si accontenta per un èò di suonare un 4 corde invece che una 6... arriva finalmente un vero bassista ovvero Sal Basso. Ezio non esce dalla band ma torna a suonare la 6 corde così i chitarristi intrepidi diventano 2. Nel 2009 il batterista Dalla Way riceve un pò in ritardo la chiamata alle armi ed esce dal gruppo... arriva subito il giusto sostituto Alex Trattorino e finalmente ci siamo, almeno si spera. Inizia un anno con tante date e tante soddisfazioni... avanti così... rock'n'roll!!!!

Stevox (voce);
Profeta Elia (chitarre e cori);
Ezio Ray Vaughan (chitarre e cori);
Alex Trattorino (batteria);
Mastro Piter Pezzo (tastiere, organi genitali e cori);
Sal (basso);

Facebook

Rock/Rock'n'Roll
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1