20 febbraio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Curiosità

15.09.2012

James Bond
cambia drink:
dal Martini
a una Heineken

James Bond cambia drink: dal Martini a una Heineken
James Bond cambia drink: dal Martini a una Heineken

Roma. James Bond cambia drink: una bottiglia di Heineken al posto del suo celebre Martini "agitato non mescolato". Il colosso olandese della birra punta tutto sul prossimo film di 007, Skyfall, in uscita in autunno, per una campagna pubblicitaria da 60 milioni di euro che ha già innescato le polemiche tra gli appassionati dell'agente segreto più famoso del mondo. Il 'placement' con Bond, impersonato da Daniel Craig che beve la birra - racconta il Financial Times - è già stato girato ma potrebbe anche non essere incluso nella versione cinematografica. E fa parte di una promozione in ben 170 mercati mondiali, la più ampia nei 15 anni di legame commerciale di Heineken con Bond.

La campagna pubblicitaria includerà anche uno spot televisivo e un gioco su Facebook, mentre l'azienda olandese offrirà biglietti gratis per le prime cinematografiche in varie città mondiali, da Londra a Rio, collegati alla vincita di una speciale caccia al tesoro. Ma la birra nelle mani di 007 sembra non essere piaciuta a molti tra i fan dell'agente segreto creato da Ian Fleming. E le proteste dilagano sui social network. E' già stata creata una pagina Facebook nella quale tra l'altro si sostiene che "questo non è nè il momento nè il 'posto giusto per un orribile fiasco promozionale di proporzioni storiche" Su twitter un altro fan di 007 sceglie l'ironia: "Il mio nome è Bond, James Bond. Potrei avere una pinta di Heineken?".

A mostrare qualche perplessità sono anche gli attori che hanno impersonato l'agente segreto di Sua Maestà. Craig avrebbe definito il legame pubblicitario sfortunato ma necessario mentre George Lazenby, che impersonò Bond nel 1969, ha dichiarato al blog di spettacolo TMZ che l'accordo rompe una tradizione. I dirigenti della Heineken gettano...birra sul fuoco. Sostenendo che il personaggio berrà birra senza che la sponsorizzazione di 15 anni ponga l'obbligo di girare una scena. I produttori - ha detto al Financial Times il direttore per l'attivazione globale di Heineken, Hans Erik Tuijt - conoscono il personaggio Bond così bene che non lo collocherebbero mai in un contesto giudicato inappropriato dagli spettatori.

BOL
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1