martedì, 26 luglio 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

05.02.2014

Wings for Life world run
Verona tappa italiana

Giorgio Calcaterra e Giovanni Storti
Giorgio Calcaterra e Giovanni Storti
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

VERONA. Il 4 maggio 2014, il mondo intero sarà il luogo d’incontro di «Wings for Life World Run», la corsa più grande mai organizzata prima, che vedrà coinvolti runner di tutto il mondo per aiutare la Fondazione Wings for Life a sostegno della ricerca sulle lesioni al midollo spinale. Alle 10 (Utc) migliaia di persone inizieranno a correre lungo i percorsi di 35 diverse piste nei 6 continenti, in momenti del giorno e in condizioni atmosferiche differenti. Tutti – dai corridori amatoriali agli atleti professionisti – possono partecipare e sostenere i 3 milioni di persone che in tutto il mondo vivono con una lesione al midollo spinale. La gara non ha una distanza prefissata, il traguardo finale non esiste e i partecipanti di tutto il mondo iniziano a correre nello stesso preciso momento. L’orario di partenza rappresenta una sfida avvincente per i partecipanti che in Corea del Sud, Nuova Zelanda e Australia partiranno nel tardo pomeriggio e si troveranno a correre durante la notte, mentre nella costa ovest degli Stati Uniti si inizierà a correre nel bel mezzo della notte fino al sorgere del sole. Mezz’ora dopo l’inizio della corsa, una “catcher car” partirà ad una velocità stabilita, aumentando gradualmente la velocità. Quando il singolo corridore verrà raggiunto dalla macchina terminerà la sua gara. Per ogni Paese ci saranno un uomo e una donna Campioni Locali di Wings for Life World Run, ma un solo atleta uomo e una sola atleta donna al mondo saranno incoronati campioni assoluti di Wings for Life World Run. In Italia la corsa si terrà a Verona e inizierà alle 12 Cet. Più di 216 atleti di rilevanza internazionale si sono già iscritti per supportare e partecipare alla gara. Giorgio Calcaterra, ultramaratoneta tre volte campione del mondo sulla distanza di 100 km., ambassador italiano e supporter di Wings for Life World Run, si prepara a correre proprio a Verona la sua Wings for Life World Run. Insieme a lui, in qualità di Ambassador italiano dell’evento, Giovanni Storti. Tra gli altri atleti in gara l’ex pilota di Formula Uno David Coulthard, l’australiano Mick Flanning, surfer professionista e tre volte campione del mondo, la leggenda degli sport motoristici Eddie Jordan, l’ex asso degli sci Luc Alphand e l’Iron Man Marc Herremans. Tutti possono partecipare e hanno tempo fino alla mezzanotte (Utc) di domenica 20 aprile per registrarsi sul sito www.wingsforlifeworldrun.com e prendere parte a una delle corse in tutto il mondo. Il Gruppo Red Bull, come organizzatore ufficiale di Wings for Life World Run, garantisce che l’equivalente del ricavato della corsa, raccolto attraverso il sistema di pagamento European Merchant Services (Ems), sarà interamente devoluto alla fondazione Wings for Life.

Suggerimenti

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Twitter

Facebook

Sport

Sondaggio

Con quale ruolo vedresti Luca Toni nell’Hellas del futuro?
Luca Toni
ok